Come arredare una cucina: i 5 errori da evitare in fase di progettazione

Arredare Cucina Legnano Arreda

Come arredare una cucina: i 5 errori da evitare in fase di progettazione

 

Ogni persona che intraprende la costruzione, ristrutturazione o rinnovo di una casa o appartamento, prima o poi s’imbatte nell’arredamento della cucina. E’ proprio in questo spazio che l’immaginazione si lascia ispirare, guidandoci verso la cucina dei nostri SOGNI.

In tutto ciò, avere un’idea chiara di quello che si desidera è fondamentale per non andare in confusione in mezzo all’infinità di proposte che esistono al giorno d’oggi ed evitare di focalizzarci su ideali irrealizzabili, che possono poi portarci a rimpiangere di non aver fatto diversamente.

E’ proprio per questo motivo che abbiamo deciso di stilare una lista dei 5 errori più frequenti quando pensiamo alla progettazione della cucina!

 

  1. Iniziare ad arredare una cucina con “ho le misure in testa”

“La fretta è cattiva consigliera” è un detto che si presta perfettamente alla fase di progettazione della propria cucina, quando si tratta di studiarne il disegno.

Se non hai ipotizzato e messo su carta un progetto con il tuo architetto d’interni o designer, oppure se devi arredare un locale già esistente, portare le misure nel tuo negozio di arredamento di fiducia è fondamentale: ti aiuterà a risparmiare tempo evitando di ipotizzare soluzioni che potrebbero rivelarsi non concretizzabili!

Quindi non avere paura di prendere il metro, un pezzo di carta e una matita per fare uno schizzo con le dimensioni delle pareti, le varie predisposizioni e l’ingombro di porte, finestre e colonne o pilastri: questo è il primo passo! 

 

  1. “Voglio l’isola, costi quel che costi!”

 Ma è davvero opportuno optare per una composizione ad isola anche se si hanno spazi ridotti? Forse è meglio ripensarci…

Sul fatto che sia una soluzione di tendenza e molto d’impatto non si discute, ma ha come fulcro la struttura centrale. Quest’ultima, anche se piccola, in base alle esigenze di utilizzo dovrà godere dei dovuti spazi attorno per lavorarci, aprire e chiudere ante/cassetti, e per passarci.

Bisogna sempre fare i conti con le potenzialità che ti offre il locale, sfruttandole a tuo piacimento e soprattutto con consapevolezza. Lasciati sempre consigliare dagli esperti, troveranno una soluzione adatta al tuo ambiente e alle tue esigenze.

Come Arredare Cucina

 

  1. Nell’arredare una cucina anche l’occhio vuole la sua parte, ma “il troppo stroppia”

 Ogni eccesso è negativo, anche per quanto riguarda l’accostamento di colori e finiture nell’arredamento. Se si esagera, mischiando stili e ‘nuances’ senza creare omogeneità tra i vari componenti, si rischia non solo di deformare l’estetica, ma anche di rendere poco piacevole e non adatto alla convivialità uno spazio (vale per tutti gli ambienti, privati e non).

Se la confusione si fa strada e non riesci a prendere una decisione, attribuire un tema al tuo arredo potrebbe facilitare la tua “mission impossible”. In base a ciò potrai individuare quali sono le texture che rispecchiano il risultato che vuoi ottenere.

 

  1. Il top: bello si, ma anche funzionale

 Il top è il protagonista indiscusso di qualsiasi cucina: a golfo, lineare, a ‘L’…e qualsivoglia tipologia!

Oltre alla bellezza e raffinatezza deve essere anche pratico e idoneo all’uso che se ne farà. In base alle esigenze e ai gusti, è bene prediligere materiali resistenti, duraturi e facili da pulire. Quindi sì al gres, alle resine di quarzo, all’Okite, al Laminam, a materiali che non risentano di gesti comuni come può essere strofinare, tagliare, rovesciare dell’olio o altre sostanze.

Ricorda però che resistenza non vuol dire non curare le superfici, perciò non dimenticare di munirti ugualmente di accessori quali taglieri e poggia pentole per non danneggiare i tuoi piani di lavoro. E soprattutto non trascurare l’importanza di un’accurata pulizia!

Come Arredare Cucina Legnano

 

  1. E’ davvero necessario un riparo/alzata sul muro retrostante il piano cottura della cucina?

 La risposta è sì. Quando si ha un piano di lavoro contro la parete basta poco a sporcarla o sbatterci contro delle pentole bollenti che rovinano e segnano lo sfondo. Interpelliamo l’imbianchino o passiamo le domeniche a carteggiare e riverniciare le pareti ogni volta che ciò accade? Sicuramente nel tempo libero tutti aspirano ad altro.

Come sorpassare questo disagio ancor prima che si crei? Basterebbe abbinare al top un’alzata della stessa finitura, oppure dei rivestimenti che si abbinino bene al tutto!

 

In definitiva, parti dai nostri suggerimenti per progettare la tua cucina ideale, ma affidati sempre ad un professionista e non dovrai preoccuparti di nulla! E se sei alla ricerca della cucina perfetta, vieni da noi per scoprire quale si addice di più alle tue necessità!

 

COSA ASPETTI A REALIZZARE LA TUA CUCINA DEI SOGNI?

Contattaci subito o vieni a trovarci nel nostro showroom di Via Madonna in Campagna, 3 a Gallarate!

I TUOI SOGNI POTRANNO DIVENTARE REALTÀ!